Dot Conference #5: torna l’evento più creativo del Sud Italia

Dal 31 maggio al 2 giugno 2019 allo Zō di Catania tre giorni dedicati alla comunicazione visiva e alla progettazione contemporanea

 

Torna anche nel 2019 The Creative Dot, l’evento nato per diffondere al grande pubblico, specialmente del Sud Italia, i valori culturali della creatività e della comunicazione visiva.

La quinta edizione della kermesse ideata e realizzata dal concept artist Domenico Sellaro insieme ai giovani designer Tommaso Russo, Luigi Romano, Dario Iannì e Carmelo Guarino è in programma dal 31 maggio al 2 giugno prossimi, sempre a Catania, negli spazi dello Zō Centro Culture Contemporanee in piazzale Rocco Chinnici 6.

Tre giorni che, come negli anni scorsi, saranno animati dagli interventi di ospiti nazionali ed internazionali che si alterneranno sul palco, confrontandosi direttamente con i professionisti e gli studenti, per approfondire le tematiche specifiche della progettazione contemporanea.

 

La Dot Conference

Il cuore dell’evento sarà la The Creative Dot Conference, che si propone come spazio di condivisione e di scambio di idee e pareri sulle tante professioni che fanno parte del grande settore creativo (graphic design, digital art, visual effects, tipografia, editoria, modellazione 3D, motion graphic, cinematografia, fotografia e illustrazione).

Le diverse discipline saranno trattate da un panel di professionisti che hanno già annunciato la loro partecipazione: Marco Goran, Alessandro Pautasso, Io sono Pipo, Stephanie Winger, Jack Lietti, Think Work Observe, Studio Leftloft, Copywriters Céres, Fabio Basile, TAVO Studio, Antonio Cavedoni e Italo Sannino.

Durante i loro speech, i protagonisti avranno l’occasione di divulgare i loro contenuti creativi attraverso video, immagini, interventi tecnici e descrizioni di progetti, dando così ai giovani creativi (e non) la possibilità unica per accrescere le proprie esperienze lavorative e confrontarsi con realtà affermate o talenti emergenti del panorama internazionale.

Workshop ed exhibition

Un’altra delle attività che, nel corso degli anni è stata in grado di attirare partecipanti da ogni regione d’Italia sono i Dot Workshops.

Due giorni di confronto intensivo con realtà lavorative tra le più rinomate del settore, per approfondire la tecnica, il flusso di lavoro, lo sviluppo di progetti e altri aspetti specifici delle signole discipline.

L’efficacia e l’attenzione dedicate ad ogni singolo partecipante è garantita dal numero chiuso: ogni workshop può infatti accogliere al massimo venti persone.

La novità di quest’anno è invece rappresentata dall’allestimento di mostre settorializzate verso le discipline trattate.

Cinque sono quelle in programma: Hystorical Graphic Design Posters, PPPattern – Renato Fontana, Fine Arts e Typography exhibition.

Le Exhibition consentiranno anche ai cittadini di Catania più curiosi di fruire del lavoro dei creativi professionisti, creando così un ambiente di condivisione culturale con la città.

Tra i nomi degli ospiti vale la pena citare anche quelli di Studio K95, Meedori, Crescita Social e Nautilus Academy, che saranno al centro dei Mini Talks, e Cintiq Wacom e Oculus Rift, protagonisti delle Activity.

Insomma, un calendario di tre giorni intensi, con sedici professionisti e tante attività collaterali, che renderanno sicuramente imperdibile anche questa nuova edizione di The Creative Dot.

 

 

Disponibili early tickets con i quali sarà possibile acquistare 3 giornate al costo di 2. Il numero di questi ticket è limitato