Uno degli ultimi successi della Disney che ha sbancato il botteghino è il film di animazione “La Bella e la Bestia”, un remake della pellicola originale realizzato però con le tecniche di avanguardia proprie dell’era in cui viviamo. Una storia che ormai tutti conosciamo, una storia densa di dramma e al tempo stesso di comicità che allieta le serate di grandi e piccini ed è in grado di catapultare lo spettatore in un’altra dimensione, in un mondo fantastico e al tempo stesso reale, un luogo che non esiste ma che al tempo stesso ci avvolge e ci coinvolge.

Tutto è stato creato per stregare, per ammaliare gli occhi…le stanze del castello, le strade del paese e i boschi ricoperti di neve, per non parlare delle magnifiche creature animate che abitano e vivono il castello.

Questa premessa per raccontare i magnifici effetti visivi realizzati da un team fantastico, di cui lo straordinario artista Gianluca Fratellini ha fatto parte. Eh si, un artista che di strada nel mondo della computer grafica  ne ha fatta, e molta….Gianluca nasce 37 anni fa in un paese del sud Italia nella magnifica regione pugliese.

Inizia ad interessarsi alla grafica da appena adolescente grazie alla possibilità di utilizzare i programmi di grafica industriale nello studio del padre.

Appassionandosi sempre più a questo mondo inizia la sua formazione da autodidatta, acquisendo costantemente conoscenze e tecniche grazie all’aggiornamento continuo. E questo è un tratto caratteristico di questo digital artist, promotore della perseveranza nello studio necessaria ad ottenere livelli di qualità altissimi. Finiti gli studi si trasferisce in Lussemburgo dove viene contattato dalla “Oniria Pictures” che, rimasta colpita dai suoi lavori personali condivisi sul web, lo cerca per ingaggiarlo come animatore 3D per la realizzazione di un lungometraggio animato dal titolo “Tristano e Isotta”.

Questa è la svolta, grazie a questa opportunità Gianluca trasforma la sua grande passione in una professione che gli darà, nel tempo, grandi soddisfazioni. Realizza in questi anni il suo primo cortometraggio “Life in smoke”, mettendo la propria creatività e la propria maestria al servizio dell’utilità sociale. Finita l’esperienza lussemburghese Gianluca mette a disposizione le sue competenze nell’animazione 3D per videogame, diventando 3D Senior Animator e Supervisor Layout presso la Ubisoft. Qui collabora alla realizzazione di videogiochi quali “Prince of Persia” e “Far Cry” e diventando anche docente di animazione 3D nel Campus dell’Azienda.

Chiusa anche questa parentesi alla Ubisoft, Gianluca si lancia nell’avventura dei lungometraggi di animazione. Nel 2006 realizza uno dei personaggi più amati dell’animazione, Mumble di “Happy feet”, pellicola che l’anno successivo vincerà l’Oscar nella sua categoria.

Seguono poi collaborazioni per i famosissimi film di animazione “Hotel Transilvania”, “Rio 2”, il già citato “La Bella e la bestia”, dove si è occupato della realizzazione di alcune scene, tra cui la famosissima scena “stia con noi” ed altre con protagonisti Lumière, Tockins e Spolverina, ed il secondo capitolo de “I guardiani della Galassia“.

Un giovane artista che ha fatto molta strada e che dovrebbe essere di ispirazioni per chi, di questa passione per la computer grafica, vuole farne una vera e propria professione.

Gianluca Fratellini

WEBSITE