Approdato al mondo dell’animazione un po’ per caso e un po’ per fortuna, Jonathan Djob Nkondo è un artista che riesce ad eccellere in vari campi della computer grafica.

Nato a Parigi poco più di trent’anni fa, Jonathan si appassiona presto alla lettura e fin da ragazzino inizia a copiare e riprodurre le immagini dei suoi fumetti preferiti, cercando di comprendere le tecniche e gli stili di realizzazione.

Le sue letture comprendevano fumetti stilisticamente molto diversi tra loro, spaziava dai manga giapponesi ai fumetti americani fino a quelli belgi come Ten Ten e Spirou. A questo punto Jonathan inizia ad avere la consapevolezza della sua predisposizione al disegno, ma ancora non riesce bene ad inquadrare quella che sarebbe stata poi la sua strada.

Dopo varie esperienze, tra cui un anno di lavoro a Disneyland, decide di fare domanda in un paio delle scuole più famose e importanti nel campo delle arti visive, tra cui la Gobelins, dove viene accettato e dove ha avuto il suo primo contatto con il settore dell’animazione.

Da questo momento in poi per Jonathan è tutto un crescendo sia dal punto di vista artistico che professionale.

Trasferitosi a Londra alla fine degli studi, si fa strada realizzando lavori per diversi studi tra cui Nexus, Passion, The Line, The Mill e Golden Wolf.

Amante dell’estetica e delle forme semplici Jonathan ama sperimentare diversi modi per raccontare le sue storie e il risultato è sorprendente.

Jonathan Djob Nkondo

WEBSITE