Philip Hambi è un digital artist con un’esperienza decennale nel mondo della post-produzione che attualmente lavora come colourist per la MPC.

Nasce in un piccolo villaggio nella contea del Worcestershire, in Inghilterra, per poi trasferirsi a Soho, il quartiere di Londra famoso per essere il centro artistico e culturale della capitale.

Nel 2012 entra a far parte della grande famiglia MPC come DataLab Operator per poi arrivare, nell’aprile del 2014, ad iniziare un nuovo percorso professionale come Colour Grading Assistant.

Il suo primo compito in questa nuova veste è stato quello di aiutare i suoi colleghi senior, tra cui Jean-Clément Soret, George K, Richard Fearon e Matthieu Toullet, nell’istallazione della nuova suite Quantel Pablo, il primo software di Quantel dedicato alla color correction.

Questa esperienza è stata la vera chiave di volta, consacrando definitivamente Philip all’arte del colore.

Inizia quindi il suo percorso e dopo tre anni da apprendista viene promosso, nel 2017, a junior colourist e poi a colourist solo un anno dopo.

Nel tempo ha avuto l’opportunità di lavorare con diversi registi di talento ed ha così creato un suo portfolio decisamente apprezzabile.

Philip non si stanca mai di fare ciò che fa, ama dedicare particolare attenzione ai dettagli e considera la sua professione un mezzo attraverso cui è possibile trasmettere i sentimenti più disparati.

Philip Hambi

WEBSITE