Le migliori case di produzione Vfx in Italia

Per i loro effetti visivi digitali, le grandi produzioni cinematografiche non si rivolgono solo a Hollywood, ma anche al nostro Paese

 

Chi l’ha detto che l’industria del cinema si trova solo a Hollywood?

Anche se in Italia il mercato è ovviamente ancora meno diffuso rispetto a quello sull’altra sponda dell’Atlantico, infatti, esiste comunque una ricca offerta di studi di produzione di effetti visivi digitali per serie tv, pubblicità e anche per il grande schermo.

Che hanno raggiunto un tale livello di professionalità da essere stati scelti per collaborare a produzioni cinematografiche di altissimo profilo, non solo in campo nazionale ma anche internazionale. Abbiamo selezionato e analizzato per voi le principali, quelle più note e premiate, aggiungendo per ciascuna i nomi degli artisti con cui lavorano e dei principali titoli ai quali hanno prestato la loro opera.

Makinarium

La realtà di Makinarium nasce dall’esperienza del fantasy di Matteo Garrone “Il racconto dei racconti”, dove per la prima volta hanno collaborato artisti e tecnici tra i migliori in Italia nel settore degli Sfx/Vfx, costituendo un gruppo di lavoro innovativo e capace di realizzare anche nel nostro Paese effetti visivi di altissima qualità a costi non esorbitanti.

I fondatori sono Angelo Poggi (Business Development Manager), Leonardo Cruciano (Supervision of Integrated Sfx system) e Nicola Sganga (Vfx Supervisor) che, dopo il film di Garrone, sono stati coinvolti in altre prestigiose produzioni, da “Zoolander 2” al remake del kolossal “Ben Hur”.

 

Edi

Edi (ovvero Effetti Digitali Italiani) è una delle prime aziende nate in Italia nel settore degli effetti visivi, tanto che fu fondata a Milano già nell’ormai lontano 2001.

In quasi diciassette anni di attività ha collaborato per oltre cento produzioni con registi di calibro internazionale (Gabriele Muccino, Paolo Virzì, Barry Sonnenfeld, Stephen Gaghan), anche e soprattutto sul mercato americano (per film come “Gold”, “Nine Lives” e “Fathers&Daughters” o per serie come “American Gods”).

Nel mercato dei film pubblicitari Edi ha all’attivo progetti per clienti italiani ed esteri (Sky, Alitalia, Disney, Fiat, Ferrari, Mediaset, Volkswagen, Fca, Tim-Telecom, Renault e molti altri). Inoltre attualmente è tra le prime società italiane a sperimentare le applicazioni della Virtual Reality.

 

Wonderlab

La romana Wonderlab è la creatura del regista e produttore Enrico Coletti e del supervisore Vfx Bruno Albi Marini.

Ha lavorato con Matteo Garrone in “Reality” e anch’essa in “Il racconto dei racconti”, ma anche in una lunga serie di altre pellicole, cortometraggi e serie televisive, da “Assolo” a “Fuga da Reuma Park”.

 

Chromatica

Chromatica nasce dall’incontro dei due artisti e supervisori Vfx Rodolfo Migliari (vincitore di due David di Donatello) e Luca Della Grotta (autore degli effetti di molti clip musicali per Litfiba, Verdena, Subsonica, Gianna Nannini, Negramaro e molti altri).

Questo laboratorio è cresciuto attorno ad una mentalità artigianale e un metodo di lavoro che prevede di seguire i film dall’analisi della sceneggiatura alla realizzazione degli effetti, in modo da individuare caso per caso gli approcci più funzionali alla narrazione e meno costosi.

Nel suo portfolio spiccano, tra gli altri, titoli come il premio Oscar “La grande bellezza”, “This Must Be The Place”, “Il divo” e “Magnifica presenza”.

 

Visualogie

Visualogie nasce nel 2004, ma è figlia dell’esperienza ventennale di Digitalia Graphics, fondata addirittura nel 1991 quando gli effetti visivi digitali erano agli albori.

Gli artefici sono infatti gli stessi, Paola Trisoglio e Stefano Marinoni, che vantano una filmografia di oltre 220 film e centinaia di spot pubblicitari e, dopo aver sperimentato l’approccio industriale, hanno deciso di tornare alla dimensione di studio professionale, molto più orientato ai rapporti interpersonali e alle esperienze individuali.

Hanno lavorato per “Suburra” e vinto quattro David di Donatello per “Il ragazzo invisibile”, “Romanzo di una strage”, “Vincere” e “La ragazza del lago”.

 

Palantir Digital

Lo studio romano Palantir Digital nasce nel 2009 dall’incontro tra Simone Silvestri e Vito Picchinenna, con l’intento di realizzare vfx all’avanguardia in Italia.

Nel team collaborano sia professionisti con importanti esperienze maturate all’estero che giovani talenti.

Tra le loro creazioni ricordiamo le serie tv “L’ispettore Coliandro”, “Rex” e “Rocco Schiavone” e film come “L’arrivo di Wang”, “Song’e Napule” e “Ammore e Malavita” sempre dei Manetti bros. che hanno consentito allo studio di ricevere 3 candidature ai Premi David di Donatello nel 2012, nel 2014 e nel 2018.

 

Rebel Alliance Empowering

Rebel Alliance è prima di tutto un progetto concepito al termine di un percorso accademico decennale di studio, ricerca e sperimentazione dei processi produttivi nel settore dell’industria creativa dei contenuti digitali.

Questo studio ha permesso di definire un nuovo modello organizzativo e di business talmente efficace che, pur avendo potuto contare su risorse economiche relativamente scarse per il suo avviamento, in pochi anni è stato insignito del David di Donatello nel 2011 per “20 sigarette” e di un’altra candidatura nel 2013.

 

Proxima Milano

Proxima Milano è una struttura milanese i cui soci sono Marco Guarnieri, Claudio Falconi, Andrea Masera e Alberto Fusco.

Storicamente specializzata in VFX, Motion Design e post-produzione pubblicitaria, negli ultimi anni ha sviluppato la sua anima cinematografica inaugurando la prima sala a Milano per la correzione colore con proiettore Cinema 4K e potendo contare su Supervisori VFX di livello come Nicola Danese, membro della VES e che in carriera ha lavorato in produzioni internazionali come “Prometeus”, “Percy Jackson: Sea of Monsters” o “Harry Potter and the Deathly Hallows”.

Gli alti standard tecnologici e qualitativi sono inoltre valsi a Proxima Milano un importante riconoscimento internazionale essendo infatti dal 2012 il rappresentante in esclusiva italiana degli studi londinesi della MPC per la correzione colore.

 

Frame by Frame

L’eclettica realtà creativa fondata da Davide Luchetti e Lorenzo Foschi estende il suo lavoro in una serie piuttosto variegata di ambiti produttivi.

Per quanto riguarda in particolare il reparto Vfx, però, si avvale di un team supervisionato da Andrea Vincenti, e costituito da artisti giovani ma preparati.

Oltre ad aver collaborato a molti spot televisivi per clienti come Tim e Smart, ha ottenuto le maggiori soddisfazioni a livello cinematografico con il film “Monolith”, che le è valso una nomination ai David di Donatello 2018.

 

Canecane

La romana Canecane, candidata ai David di Donatello nel 2011 per “Amici miei – Come tutto ebbe inizio”, è di proprietà di Giuseppe Squillaci, professionista dell’animazione 2D e 3D e supervisore effetti visivi con all’attivo oltre cento film.

Squillaci, tra l’altro, è anche insegnante di “Animazione e grafica tridimensionale” e “Tecniche digitali di produzione e post-produzione cinematografica” presso la facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università La Sapienza di Roma.

 

Rainbow

La Rainbow Cgi, nata nel 2006 a Roma grazie all’idea del suo creatore Iginio Straffi, è uno tra i più grandi studi europei di produzione televisiva e cinematografica d’animazione, nonché l’unico in Italia a poter vantare la realizzazione completa di quattro lungometraggi in animazione 3D per il grande schermo.

Alle dipendenze dell’amministratore delegato Francesco Mastrofini lavora un team tecnico e creativo di grandi professionisti, dall’art director Vincenzo Nisco ai production manager Gianni Travaglione e Barbara Nicolai.

Il gruppo ha inoltre fondato anche la Rainbow Academy, una scuola dedicata proprio all’insegnamento dell’animazione 3D.

 

Direct2Brain

Direct2Brain si occupa di effetti visivi digitali dall’ormai lontano 1997, dimostrando una professionalità tale da permetterle di produrre spot e videoclip per artisti di fama internazionale come Planet Funk, Ligabue, Jovanotti, Coolio e Snoop Dogg, i Tiromancino, i Subsonica e e grandi aziende italiane ed estere come Bulgari, Fiat, Vodafone, Coca Cola, Lete.

Oggi la struttura conta una sede di produzione a Roma e una a Latina con un numeroso staff di creativi e tecnici qualificati.

Nell’ambito cinematografico ha lavorato alla serie “Gomorra” oltre che a film di successo, dal remake di “Ben Hur” a “Benedetta follia” di Carlo Verdone, ai film di Natale come “Natale col Boss” e “Un Natale stupefacente”.

Potrebbero interessarti anche